Cancelleri: le vostre richieste sono già integralmente inserite nel mio programma

A.N.FO.I.

Siracusa, 10 ott. 2017 – Si è svolto ieri mattina a Siracusa l’annunciato incontro del candidato del Movimento 5 Stelle alla presidente Giancarlo Cancelleri, promosso dal presidente dell’Associazione Nazionale Forestali Italiani Salvatore Michele Lonzi.

Secondo il presidente Lonzi questo è stato il primo degli incontri con i candidati alla presidenza della Regione Siciliana; presto la stessa richiesta sarà fatta ai candidati delle altre formazioni politiche siciliane.

I Forestali enon intervenuti hanno rappresentato, al candidato Cancelleri, le proprie idee e proposte per rilanciare il settore agro-forestale e ambientale. particolare sottolineatura è stata usata per rappresentare le valutazioni sulle condizioni del CFRS attuale ed esporre le proposte per il rilancio del CFRS, vista come istituzione che rappresenta appieno l’autonomia Siciliana e che può essere – come e meglio di prima – la tanto anelata presenza dello Stato (della Regione) sul territorio in modo capillare e attivo, per il quale non sarebbe solo un organo di controllo, bensì, una istituzione di indirizzo verso lo sfruttamento compatibile delle risorse agro-forestali della Sicilia; e perciò stesso essere il supporto tecnico istituzionale.

Il fatto più importante dell’incontro è stato l’intervento finale del candidato del M5S Giancarlo Cancelleri, il quale ha dichiarato che tutte le rivendicazioni ascoltate, fanno già parte – integralmente – del suo programma.

C’è solo da andare a leggere il programma del M5S, i crediti di onestà del Movimento fanno ben sperare, andremo a vedere. Intanto registriamo che alcuni Colleghi – che hanno letto il programma dei 5S – confermano la presenza dei propositi di rilancio del CFRS.

Il presidente dell’associazione dei Forestali Lonzi ha già annunciato che questo è il primo incontro con i candidati, ed è già al lavoro per incontrare i pretendenti alla presidenza delle altre formazioni politiche.

Ci si lasci dire che l’organizzazione per la difesa del CFRS ci appare un fatto extraterritoriale – sia sotto l’aspetto culturale che istituzionale – che ha delle caratteristiche rivoluzionarie scarsamente riscontrabili nella Sicilia delle caste politiche, della dirigenza e non dell’amministrazione regionale. Proprio per questo Lonzi stesso è ancor più un rivoluzionario, perché proviene dalla casta dei dirigenti regionali, famosi per la presunzione di sapienza e professionalità mai espresse, ma ben pagate.

Ci inquieta pensare che la base che dovrebbe sorreggere il “rivoluzionario Lonzi” è costituita in massima parte – dagli stessi Forestali che hanno molte colpe per le condizioni attuali del CFRS, e che dopo aver (per decenni) coltivato il loro orticello – spesso misero e miserevole – adesso con lagne sterili ed inutili si vestono da “cavalieri del nulla” per partecipare alla “lotta”. Hai visto mai che succede qualcosa?

Auguri al “novello Che”, ma non si fidi altre modo, in fondo siamo siciliani e se siamo stati sottomessi per 2.00o anni, se siamo stati capaci di fare un atto di ribellione solo per l’onore mascolino, una ragione ci deve pur essere.

Ci scusiamo per la qualità delle immagini. Se qualcuno ha delle foto nelle quali sono visibili i partecipanti, se vuole, può spedircela per la pubblicazione: redazione@pinus1.it

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

A.N.FO.I.
1
L’A.N.FO.I. incontra Cancellieri candidato alla presidenza del M5S

Siracusa, 05 ott 2017 – L’Associazione Nazionale Forestali Italia ho chiesto – ed ottenuto – un incontro con il candidato alla presidenza della Regione Siciliana Giancarlo Cancellieri del Movimento 5 Stelle. L’incontro si svolgerà il 9 ottobre 2017, alle ore 11,30, a Siracusa presso il Salone annesso alla Chiesa di …