Ritorno di Pinus

direttore

Passau a china, si calau e ssi isau Pinus

Salve “ragazzi”, lo so, non avete sentito la mancanza di Pinus e – ne sono certo – ancor meno la mia. Che volete la vita è piena di cose sgradite, intervallate da rare gioie. Ma non crucciatevi, in fondo basta non inserire l’indirizzo di Pinus nella barra di ricerca ed eviterete la mala occasione.

Salva “ragazzi” anche ai Lettori che aspettavano il ritorno di Pinus i quali, pur sapendo che in fondo è un piccolo blog, trovano dalle sue pagine un modo per essere liberi pensatori e sanno che avranno sempre spazio per esprimere le loro idee ed opinioni.

Dicevo che Pinus è un piccolo blog, beh, da quando hanno cassato il Corpo Forestale dello Stato è diventato ancora più piccolo, ma noi non siamo esagerati e ci accontentiamo anche dei soli corpi forestali autonomi. In fono sono proprio questi ad essersi dimostrati più forti del loro “genitore” e sono i Colleghi di queste realtà Forestali autonome che – forse – troveranno utile il ritorno di Pinus.

Sarà come sarà ci risiamo e speriamo di non disturbare molto la veglia al capezzale del moribondo CFRS – inutilmente e banalmente sussurrata – degli agenti, sottufficiali e ufficiali del CFRS.

I nostri recapiti sono sempre gli stessi, nel caso qualcuno volesse collaborare con la Redazione: tel. 340 4898419 – mail: giotornesi@libero.it  – redazione@pinus1.it – redazionepinus1@pec.it

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *